trattamenti

Ossidazione anodica alluminio

Per ossidazione anodica alluminio si intende essenzialmente una trasformazione elettrochimica della superficie di un oggetto in alluminio o nelle sue leghe.

 

Tale processo di ossidazione dell'alluminio si svolge in un bagno di elettrolisi ponendo all'anodo l'oggetto da ossidare. Questi si ricopre di uno strato d'ossido a spese della stessa superficie sottoposta al trattamento.

 

Nell'ossidazione anodica la dimensione di ossido può essere portata anche a grossi spessori in modo che tali strati siano indelebilmente legati alla superficie. Ciò conferisce all'alluminio un'elevata consistenza e durezza, non è più friabile, è trasparente e può essere colorato.

 

Le caratteristiche chimiche e meccaniche unite ai vantaggi derivanti dall'ossidazione anodica dell'alluminio, permette a tale lega di essere tra i metalli più utilizzati nei più diversi campi di applicazione.

 

Ossidazione anodica protettiva naturale

L’ossidazione anodica dell'alluminio è un trattamento protettitivo che protegge la superficie dell’oggetto dall’usura e dalla corrosione dovuti al suo utilizzo nel tempo, specie se sottoposto a condizioni atmosferiche aggressive.

 

Tale trattamento offre un elevata resistenza e un alto livello di resa estetica grazie allo strato di ossido di alluminio di colore grigio naturale che si deposita sulla superficie dell’oggetto trattato.

 

Oltre a questi trattamenti di ossidazione dell'alluminio, C.P.M. offre diverse possibilità di colorazione degli oggetti secondo le specifiche esigenze.

Chiedi Info e Preventivo

Nome
Email
Oggetto
Messaggio
Antispam:
sarj